Salta al contenuto
Rss



Testo di: Maria Antonia Giarratana La chiesa di San Grato sorge ad Est del centro storico del paese. San Grato fu vescovo di Aosta nel IV secolo. La cappella di San grato esisteva già fin dai primi anni del 1600; nel 1743 fu ampliata e furono erette due cappelle laterali coperte da volte a cupola; nel 1764 fu costruita la sacrestia. La facciata è elegante nella sobrietà delle linee barocche, è piana, tripartita e movimentata da quattro lesene.

Sul portale un recente affresco riproduce lo stemma di Montanaro: un globo blu sormontato dalla croce dorata. Sul cartiglio è scritto "Communitas Montanarii" e più in alto è raffigurato San Grato. In alto la facciata è completata da un timpano mistilineo, arricchito da un altrettanto recente affresco raffigurante l'annunciazione dell'Angelo a Maria Vergine.


L'interno

L'interno ha un'unica navata, ai lati si aprono le due cappelle. L'altare maggiore, ligneo, è riccamente scolpito in stile barocco con quattro colonne, tortili nella parte inferiore, sormontate da un gioioso volo di cherubini. La bella icona dell'educazione di Maria fanciulla è opera di Agostino Visetti, pittore montanarese (1821-1904). Nelle cappelle laterali i due ricchi altari sono legati alla memoria di antiche famiglie montanaresi. L'altare di destra, dedicato alla Vergine di Caravaggio, fu offerto nel 1743 dalla famiglia Clara e presenta attorno alla bella icona un gruppo ligneo dorato scolpito da Paolino Rampone di Feletto nel 1743.

Ai lati dell'altare furono poste le statue di San Rustico e San Fermo, legionari romani martiri della Fede cristiana, venerati a Caravaggio. L'altare di sinistra, commissionato dalla famiglia Ferrero, è ornato da una tela raffigurante San Vincenzo Ferreri, dipinta nel 1837 dal pittore montanarese Carlo Salassa.
Accanto è conservato l'artistico stendardo del Cantone, ricamato su stoffa verde e portante nell'ovale centrale l'immagine di San Grato su uno sfondo di montagne all'alba. La chiesa cantonale di San Grato contiene nella sua navata centrale, nel coro e nelle cappelle laterali degli affreschi di notevole importanza storica e artistica. Le cappelle laterali conservano dipinti di epoca tardo barocca, la navata principale ed il coro si ornano di un ciclo decorativo particolarmente ricco, dovuto al pennello del maestro pittore montanarese Giovanni Silvestro (1860-1958), che ne fu incaricato nel 1889.




Inizio Pagina Comune di MONTANARO (TO) - Sito Ufficiale
Via G. Matteotti 13 - 10017 MONTANARO (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9160102 - Fax (+39)011.9193035
Codice Fiscale: 01933140012 - Partita IVA: 01933140012
EMail: segreteria@comunemontanaro.it
Posta Elettronica Certificata: comune.montanaro.to@legalmail.it
Web: http://www.comune.montanaro.to.it


|